iBeacon e augmented experience


Adacto realizza la app di prossimità iGuzzini per illuminare i tesori di Milano

Crosschannel communicationMobileAppiGuzzini


C'è una nuova luce su Milano, una luce che porta la firma di iGuzzini e restituisce valore e bellezza ai grandi capolavori e ai luoghi di maggior interesse della città. Per scoprirla Adacto progetta e realizza la app "Light is back", l'applicazione che utilizza gli iBeacon come soluzione di marketing di prossimità per arricchire e completare l'esperienza di visita degli utenti. Il progetto "Light is back" - che ha visto iGuzzini adottare il Cenacolo Vinciano e riqualificare l'illuminazione di molti altri tesori di Milano (Chiostro del Conservatorio, Orto Botanico, Brian and Barry sono solo le prime location illuminate dal programma che coinvolgerà altri luoghi simbolo della città) - porta innovazione nel mondo dell'arte e del light design e dà il nome alla app.



Grazie alla tecnologia beacon (letteralmente "faro", dunque quanto mai in linea con la natura del progetto) da oggi gli utenti potranno accedere, una volta in prossimità dei POI (Point of Interest), a contenuti multimediali speciali, relativi a quanto stanno guardando e agli ambienti che li circondano.
Adacto ha curato tutte le fasi del progetto: dallo studio infrastrutturale allo sviluppo della app integrata con il sistema di micro geolocalizzazione, dal sistema di gestione dei contenuti, fino alla submission sugli store.
Una collaborazione importante con iGuzzini per costruire una app innovativa che unisce il marketing di prossimità all'arte in un progetto che rappresenta perfettamente le diverse componenti dell'agenzia.